Resta con noi!

Accorciare le distanze - mostra e convegno su Luigi Petroselli

Home > Blog > Alitalia: governo entri nel capitale, ora responsabilità

Alitalia: governo entri nel capitale, ora responsabilità

Nonostante minacce e ricatti da parte del Governo, il No ha prevalso nettamente al referendum Alitalia. Lavoratrici e lavoratori, già segnati da due giri di inutili ma dolorosissime ristrutturazioni, hanno detto No perché, anche questa volta, a fronte dei pesanti sacrifici richiesti, il piano industriale è assolutamente inadeguato. Uno strumento utile solo per tirare a campare in attesa di una svendita o di ulteriore ridimensionamento.
Il Governo, eviti di vendicarsi con i lavoratori e di privare l'Italia del suo vettore aereo di rifermento e, come Sinistra italiana propone da mesi entri nel capitale di Alitalia e si impegni a garantirne gli investimenti e le partnership necessarie al rilancio. E' il momento della responsabilità non della punizione di lavoratrici e lavoratori che hanno l'unica colpa di aver riconosciuto che il Re è nudo.

Tags:

Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/193123080790778/?fields=fan_count&access_token=571523506367012%7Cf8149326fac7fd6c8a34624974f7aa12): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /web/htdocs/www.stefanofassina.it/home/wp-content/themes/fassina-sindaco/footer.php on line 21