Resta con noi!

Home > Blog > Alitalia: Partner inadeguati, Di Maio riferisca in parlamento

Alitalia: Partner inadeguati, Di Maio riferisca in parlamento

Come atteso, il Cda di FS ha individuato i partner per il consorzio per la newco Alitalia. È ancora assente un piano industriale compiuto, ma e` evidente che i partner individuati non appaiono adeguati a dare credibilita` alla strategia di rilancio promessa e necessaria. Chiediamo al Ministro Di Maio di venire al piu` presto in Parlamento a riferire. Meglio un ulteriore rinvio che accrocchi estemporanei. La presenza pubblica maggioritaria prevista per la compagine azionaria della nuova Alitalia e` condizione necessaria per il suo rilancio strutturale, ma non e` sufficiente. L`impegno di Delta per dimensione finanziaria e per rotte messe a disposizione sembra finalizzato soltanto a evitare il passaggio della nostra compagnia a Lufthansa e il rafforzamento di un competitor. Il coinvolgimento di Atlantia, l`altro socio privato, risulta piu` strumentale che convinto.Tale quadro ha serissimi rischi di determinare subito esuberi occupazionali e tagli alle condizioni del lavoro e, in un breve tempo, l`ennesima crisi. Senza investimenti consistenti nel lungo raggio, anzi con il taglio di aerei e rotte, e` impossibile raggiungere condizioni di sostenibilita` finanziaria strutturale.

Tags: