Resta con noi!

2X1000: dai forza a Sinistra Italiana scrivendo T44. Scarica i materiali

Home > Blog > Alitalia: serve presenza dello Stato nel capitale

Alitalia: serve presenza dello Stato nel capitale

Su Alitalia, le affermazioni oggi del Commissario Gubitosi evidenziano ancora una volta le potenzialità della nostra ex-compagnia di bandiera. Alitalia è stata portata al fallimento dopo 10 anni di proprietà e gestione privata perché i soci hanno puntato a spolparla non a rilanciarla. La gestione commissariale ha tagliato contratti di leasing e di fornitura assurdi, da rapina. Ad esempio, la compravendita di pezzi di areo necessari alla manutenzione: come abbiamo segnalato al Ministro Calenda, la compagnia aerea si sarebbe disfatta di larga parte dei ricambi di magazzino a prezzi irrisori, per poi riacquistarli ad un prezzo anche 150 volte superiore. Siamo convinti della necessità di un partner industriale per dare una credibile prospettiva di sviluppo a Alitalia. Ma la partnership deve essere costruita intorno a una solida presenza dello Stato italiano nel capitale della compagnia, a garanzia dell'interesse nazionale. Prima di completare le operazioni di vendita, è imprescindibile sul piano democratico che il prossimo Parlamento si pronunci.

Tags: