Resta con noi!

Home > Blog > Crisi Aferpi: Di Maio pretenda piano industriale

Crisi Aferpi: Di Maio pretenda piano industriale

Dopo una lunga assenza, finalmente oggi al Mise si e` svolto un incontro su Aferpi alla presenza dell`azienda e delle organizzazioni sindacali. Purtroppo, non sono emerse novita` sostanziali. Rimane pericolosamente indefinito il piano industriale e, quindi, le derivanti conseguenze sull`occupazione. Nel frattempo, vengono ulteriormente tagliati gli importi degli ammortizzatori sociali, vanno avanti le esternalizzazioni di servizi, viene aggirato l`accordo sulle rotazioni e non partono gli investimenti e le bonifiche. Il governo, in particolare il Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, deve uscire dalla passivita` e pretendere da Jindal che scopra le carte e presenti al piu` presto un compiuto e credibile piano industriale. Soltanto dopo si possono discutere soluzioni adeguate per tutti i lavoratori.L`incertezza ha effetti devastanti su migliaia di persone e di famiglie che da anni sono senza prospettive, in un territorio segnato dalla produzione dell`acciaio.

Tags: