Resta con noi!

Home > Blog > Gioco: no al rinvio della legge

Gioco: no al rinvio della legge

Tutelare i cittadini "dal gioco patologico d'azzardo" deve essere una priorità di ogni Amministrazione pubblica. Rinviare ulteriormente di un anno il distanziamento delle slot machine ospitate nei bar e nelle tabaccherie di almeno 500 metri da luoghi sensibili quali le scuole, ospedali, centri anziani è una scelta dannosa e incomprensibile, date le posizioni portare avanti dalla Giunta Zingaretti, dal Pd e dal M5s.
Nella Regione Lazio, grazie a una legge approvata l'anno scorso, dal 1 settembre si sarebbe dovuto attuare il provvedimento. Ora l'amministrazione regionale è in procinto di prorogare di altri 12 mesi l'entrata in vigore della norma. E' pericoloso e sbagliato, in particolare a fronte dell'accresciuta sofferenza economica, sociale e anche psicologica determinata dalle conseguenze del Covid. Il Consiglio deve correggere l'errore contenuto nel Collegato al Bilancio approvato dalla Giunta: nessun rinvio. 
 

Tags: