Resta con noi!

Home > Blog > Governo: Correggere errori ma no a ricatti su MES per umiliare M5S

Governo: Correggere errori ma no a ricatti su MES per umiliare M5S

Nel negoziato sempre più insopportabile  per risolvere la crisi di governo, il senso di responsabilità verso  una nazione smarrita e in sofferenza, sanitaria, economica e  educativa, è un bene pubblico decisivo. Totale sostegno a chi in  queste ore opera in modo costruttivo. Errori da correggere c`erano,  innanzitutto sul terreno della collegialità nell`esecutivo e nei  rapporti tra Palazzo Chigi e Camere. Tuttavia, diventa autolesionismo  cedere ai ricatti di chi ha strumentalizzato per propria visibilità  problemi veri. Il Presidente del Consiglio deve continuare a garantire equilibrio  tra le diverse agende dei principali gruppi parlamentari. Da quanto  leggiamo, il compromesso è invece fortemente squilibrato,  pericolosamente orientato, in particolare nell`insensata insistenza  sul Mes, a umiliare e sottomettere componenti della maggioranza, in  primis il M5s. Attenzione, senza rispetto politico del pluralismo e  dei rapporti di forza fuori dal Palazzo, la maggioranza perderà pezzi  e non andrà molto lontano.

Tags: