Resta con noi!

2X1000: dai forza a Sinistra Italiana scrivendo T44. Scarica i materiali

Home > Blog > Lavoro: strage continua ma il governo taglia sicurezza

Lavoro: strage continua ma il governo taglia sicurezza

Anche oggi un’altra vittima di lavoro, un altro operaio. Oggi a Genova. Arrivano le frasi di rito. Anche da chi è al governo. È indecente. Il Ministro del Lavoro Di Maio ha festeggiato, a dicembre scorso, la riduzione dei contributi INAIL. Si è dimenticato di raccontare che, per compensare le mancate entrate, ha tagliato 200 milioni di euro l’anno alla formazione per la sicurezza sul lavoro e alle premialità per le imprese più attente alla sicurezza sul lavoro. Il Governo deve tacere di fronte alle morti e agli incidenti di lavoro. Prima di tornare alle parole di circostanza, deve almeno rimettere quanto ha sottratto alla sicurezza sul lavoro. 

Tags: ,