Resta con noi!

2X1000: dai forza a Sinistra Italiana scrivendo T44. Scarica i materiali

Home > News Roma > Mozione autonomia differenziata

Mozione autonomia differenziata

l’Assemblea Capitolina
Impegna la Sindaca e la Giunta
a esprimere una chiara e ferma contrarietà al principio cardine delle pre-Intese finalizzato a definire i fabbisogni standard in relazione al gettito tributario raccolto in ciascuna Regione;
a chiedere al Governo di prevedere, nella procedura parlamentare, l’emendabilità delle Intese tra Governo e Regioni, data la portata costituzionale dei provvedimenti;
a proporre al Governo di compiere un’attenta quantificazione e a tenere nella dovuta considerazione le gravi e strutturali ripercussioni che il trasferimento, dalla Capitale alle Regioni, di funzioni e risorse determinerebbe, oltre che all’intero Paese, alla città di Roma;
a ribadire il fondamento municipale della democrazia repubblicana e a proporre un’iniziativa politica congiunta ai Sindaci di Milano, Bologna, Napoli e delle altre città italiane preoccupati per gli effetti sull’autonomia dei Comuni dell’iper-centralismo regionalista.
Roma, 15 febbraio 2019

Stefano Fassina

 

Leggi la mozione completa