Resta con noi!

Home > Blog > Multiservizi: no umiliazioni per lavoratori-cittadini

Multiservizi: no umiliazioni per lavoratori-cittadini

Saltano gli stipendi di Dicembre e le tredicesime di lavoratrici e lavoratori  di Roma Multiservizi. Scampano per ora il pericolo i lavoratori di Ama, grazie alla mobilitazione dei sindacati, ma il buio più nero avvolge la società di servizi controllata indirettamente da Roma Capitale. Sorte analoga per Roma Metropolitane, mentre pericolose ambiguità rimangono su Farmacap. Le municipalizzate, segnate da problemi antichi, sono prigioniere di incertezza e improvvisazione. Con Roma Multiservizi, oltre ai lavoratori, è a rischio refezione scolastica, verde, cimiteri, aeroporti, la pulizia e sanificazione dei mezzi Atac. Abbiamo chiesto ripetutamente e torniamo a chiedere che siano soddisfatti gli impegni presi, non soltanto in campagna elettorale dalla Sindaca Raggi, ma anche dalla maggioranza in Aula con l'approvazione di mozioni sulla salvaguardia dei lavoratori. Quindi, senza ulteriori rinvii vanno trovate le risorse per pagare quanto dovuto ai lavoratori. Subito dopo, va dato seguito all'internalizzazione dei servizi e alla stabilizzazione dei lavoratori, così come il M5s aveva promesso in campagna elettorale.

Tags: