Resta con noi!

Home > Blog > Ocse: cambiare rotta e alimentare domanda interna

Ocse: cambiare rotta e alimentare domanda interna

Anche i dati dell`Ocse di oggi confermano le difficoltà del quadro globale, europeo e, inevitabilmente, italiano.   irresistibile la spinta a scaricare tutti i problemi dell`Italia sul Governo M5S-Lega Nord. Sono evidenti le responsabilità di un Governo che continua a fare propaganda con programmi di estensione della Flat Tax o del taglio del cuneo fiscale, mentre entriamo in uno scenario drammatico di finanza pubblica dove, già prima della recessione, era prevista una manovra irrealistica. Tuttavia, l`inversione del ciclo è generale e ancora più intensa per l`eurozona. Prima o poi, anche i più determinati europeisti negazionisti dovranno prendere atto che l`estremismo mercantilista Made in Germany è insostenibile e genera inevitabilmente dazi e caduta dell`attività produttiva.   necessario cambiare rotta e alimentare la domanda interna, ossia investimenti pubblici, in Italia e nell`eurozona. Il resto è campagna elettorale da governo e opposizioni. 

Tags: