Resta con noi!

Accorciare le distanze - mostra e convegno su Luigi Petroselli

Home > Blog > Pensioni: dal governo proposte largamente inadeguate

Pensioni: dal governo proposte largamente inadeguate

Sono largamente inadeguate le proposte del Governo presentate oggi alle organizzazioni sindacali per correggere i maggiori caratteri di iniquità del sistema pensionistico. Le esclusioni individuate sono marginali rispetto alla platea di quanti, in base a condizioni sociali e occupazionali, hanno aspettative di vita significativamente inferiori alla media. L'inclusione delle pensioni di anzianità avviene a fronte di requisiti contributivi già altissimi e sempre meno raggiungibili. Nei nostri emendamenti al Disegno di Legge di Bilancio continueremo a proporre le correzioni minime necessarie a eliminare le principali iniquità, a partire  dalla copertura pensionistica delle generazioni più giovani, dalla salvaguardia degli esodati e "opzione donna". Il Governo non si può rifugiare dietro al problema delle coperture. Scelte politiche diverse possono portare a recuperare risorse sufficienti. Ad esempio, confermare la cancellazione della Tasi per il 90% delle prime abitazioni ma reintrodurla soltanto per il 10% di quelle di maggior valore consentirebbe di recuperare 1,2 miliardi di euro all'anno. Sarebbe una dotazione sufficiente a finanziare una correzione adeguata al sistema pensionistico. Il Governo continua a privilegiare gli interessi economici più forti.

Tags: , ,

Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/193123080790778/?fields=fan_count&access_token=571523506367012%7Cf8149326fac7fd6c8a34624974f7aa12): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /web/htdocs/www.stefanofassina.it/home/wp-content/themes/fassina-sindaco/footer.php on line 21