Resta con noi!

Home > Blog > Roma: per superare occupazioni serve piano di edilizia popolare

Roma: per superare occupazioni serve piano di edilizia popolare

Sul diritto all'abitare, andrebbe ricordato a tutti che la responsabilità di garantirlo è delle istituzioni politiche a tutti i livelli: governo nazionale, amministrazione regionale e comunale. Quando entrano in ballo le autorità di pubblica sicurezza, ministro dell'Interno, prefetti e questori, vuol dire che la politica ha fallito. A Roma, come in Italia, l'edilizia popolare è drammaticamente carente. Nella nostra Capitale ci sono 13.000 famiglie in lista d'attesa per un'abitazione Erp. Le occupazioni sono un enorme questione sociale, un effetto di disperazione, non un problema di ordine pubblico. Si devono risolvere con un programma di edilizia residenziale pubblica da avviare al più presto. Ne parleremo con la ministra De Micheli in un'iniziativa che faremo il 27 ottobre, insieme ai movimenti per il diritto all'abitare e alle associazioni laiche e cattoliche da sempre impegnate sul terreno sociale.