Resta con noi!

Home > Blog > Roma: Sgombero primavalle fallimento della democrazia

Roma: Sgombero primavalle fallimento della democrazia

Ancora un altro fallimento della politica e delle istituzioni qui a via Cardinal Capranica a Primavalle. Qui c’era l’ennesima occcupazione di necessità, come altre decine e decine in una Capitale dove 12.000 famiglie sono in una eterna lista di attesa per una casa popolare di cui, in teoria, secondo la nostra Costituzione, avrebbero diritto. Il Ministro Salvini, anche oggi su via Cardinal Capranica, non ha perso occasione per applicare il suo cinico schema propagandistico. Ma qui è spudoratamente falso. Qui, c’è sofferenza sociale vera. Qui, c’è disperazione sociale. Qui, c’erano anche difficili percorsi di integrazione, in particolare scolastica, ora a rischio. Legalità significa, innanzitutto, giustizia sociale. Chi ha resistito è perché ha perso fiducia nella affidabilità della politica e delle istituzioni. Stanotte l’arrivo delle forze dell’ordine, poi, dall’alba, un lungo tentativo di evitare lo sgombero. Non ci siamo riusciti. Il senso di fallimento è forte. L’assessora Baldassarre, anche lei qui dall’alba, ha assicurato una prima soluzione per tutti. Una prima soluzione per arrivare a soluzioni definitive dignitose. Continueremo a essere vicini agli occupanti per verificare passo dopo passo gli impegni presi dall’amministrazione comunale. Serve, lo ribadiamo ancora una volta, un piano integrato per l’edilizia residenziale pubblica: nazionale, regionale, comunale. I drammi sociali vanno affrontati con le politiche sociali e economiche. Gli sgomberi servono soltanto agli spot elettorali di Salvini, Ministro del disordine programmato

Tags: , ,