Resta con noi!

Accorciare le distanze - mostra e convegno su Luigi Petroselli

Home > Blog > Scontrinisti: irricevibile soluzione Franceschini. Servono bandi e riconoscimento lavoro svolto.

Scontrinisti: irricevibile soluzione Franceschini. Servono bandi e riconoscimento lavoro svolto.

 La decisione del Mibact di cancellare la convenzione tra la Biblioteca Nazionale Centrale e l'associazione Avaca è grave. In conseguenza, 22 lavoratrici e lavoratori, ipocritamente definiti "volontari", sono stati "licenziati" via Sms dopo anni di lavoro inquadrato nei turni giornalieri. È stato lavoro vero mascherato da volontariato e coperto con una remunerazione di 400 euro al mese dietro presentazione di scontrini per i pasti. La decisione del Mibact è stata una ritorsione per la denuncia che i 22 lavoratori e lavoratrici hanno fatto della loro condizione. Gli "scontrinisti" della Biblioteca Nazionale sono la punta dell'iceberg di lavoro precario e sfruttato nelle pubblica amministrazione. È pertanto inaccettabile la soluzione prevista dal Mibact, illustrata dal Ministro Franceschini alla Camera in risposta al Question Time di Sinistra Italiana, di ricorrere al servizio civile per sostituire lavoro ordinario. È un aggiramento delle fondamentali norme del lavoro. Vanno, invece, fatti bandi per puntare gradualmente a colmare il cronico gap di organico del Ministero in tutte le sue articolazioni. Bandi che prevedano il riconoscimento degli anni di lavoro cosiddetto "volontario" prestato. Nella transizione, vanno attivati contratti a tempo indeterminato a quanti, fino a oggi, hanno prestato servizi essenziali come finti volontari. Il servizio civile per attività essenziali è irricevibile. Fa rientrare dalla finestra i voucher usciti dalla porta grazie ai quesiti referendari.

Tags: ,

Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/193123080790778/?fields=fan_count&access_token=571523506367012%7Cf8149326fac7fd6c8a34624974f7aa12): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /web/htdocs/www.stefanofassina.it/home/wp-content/themes/fassina-sindaco/footer.php on line 21