Resta con noi!

Accorciare le distanze - mostra e convegno su Luigi Petroselli

Home > Blog > Taxi, episodio da condannare. Roma deve essere città inclusiva

Taxi, episodio da condannare. Roma deve essere città inclusiva

Non è accettabile che nella capitale d'Italia, in una delle più importanti città europee si verifichino ancora episodi di discriminazione come quello avvenuto oggi nei confronti di Simona Zanella, giovane donna non vedente, la quale, come hanno riportato gli organi di stampa, si è vista rifiutare il trasporto su taxi. Si tratta di un episodio disdicevole. Tutti hanno il dovere, quotidianamente, di partecipare alla crescita morale e sociale di una intera comunità cittadina. Ciò non può avvenire quando si colpisce la dignità delle persone. Questo episodio ci offre un ulteriore spunto di riflessione sulla città a misura delle persone con disabilità. C’è tantissimo da fare in termini di barriere architettoniche e sui servizi a misura delle persone con ogni forma di difficoltà. Una città moderna è una città che mette tutti,  nessuno escluso, in condizioni di muoversi agevolmente. Naturalmente siamo contenti che l’episodio si sia concluso con un lieto fine e che il tassista della vettura successiva abbia fatto salire Simona e il suo cane.

Tags: ,

Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/193123080790778/?fields=fan_count&access_token=571523506367012%7Cf8149326fac7fd6c8a34624974f7aa12): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /web/htdocs/www.stefanofassina.it/home/wp-content/themes/fassina-sindaco/footer.php on line 21