Resta con noi!

Accorciare le distanze - mostra e convegno su Luigi Petroselli

Home > Blog > Tim:interesse nazionale in gioco Parlamento umiliato

Tim:interesse nazionale in gioco Parlamento umiliato

Anche oggi, su Tim va in scena un durissimo scontro tra i principali azionisti: Vivendi e Elliot. Ma i cosiddetti vincitori delle elezioni che in campagna elettorale avevano promesso su Tim e la sua rete di salvaguardare l'interesse nazionale impongono al Parlamento di stare a guardare, mentre è in gioco, in particolare sulla rete di Tim, un asset fondamentale per la sicurezza nazionale e per il nostro sistema industriale.
Un "pessimo azionista" industriale e un fondo speculativo si contendono il controllo di una delle principali aziende del Paese, dove Cdp è entrata con una partecipazione significativa. Ma il Parlamento deve stare a guardare perché M5S, Lega, FdI e Forza Italia non consentono neanche l'audizione dei vertici di Cdp in Commissione Speciale.
È un'ulteriore umiliazione del Parlamento e della politica, ancora una volta subordinata agli interessi economici più forti. Con buona pace delle promesse di cambiamento.

Tags: , ,

Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/193123080790778/?fields=fan_count&access_token=571523506367012%7Cf8149326fac7fd6c8a34624974f7aa12): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /web/htdocs/www.stefanofassina.it/home/wp-content/themes/fassina-sindaco/footer.php on line 21