Resta con noi!

Home > Blog > Voto Gb: laburisti abbandonati da operai pro-Brexit

Voto Gb: laburisti abbandonati da operai pro-Brexit

La drammatica sconfitta del Partito Laburista nelle elezioni di ieri nel Regno Unito è tutta spiegata dai collegi dei cosiddetti ‘Labour leavers’. I collegi labouristi degli operai e delle classi medie dei servizi legati alla domanda interna, colpiti dal mercato unico europeo e dal mercato globale, vanno ai conservatori combattenti pro Brexit, in alternativa alla sinistra rimasta cosmopolita e di fatto no- Brexit, nonostante Jeremy Corbyn.
Spiegare la sconfitta del Labour con l’allontanamento dal blairismo è patetico, i Liberal Democratici non riescono a eleggere neanche il loro leader. Il dramma del Labour è il dramma di tutte le sinistre europee e dei democratici Usa: sono prevalentemente espressione di classi sociali istruite, benestanti, in grado di stare dentro i flussi globali, concentrate sui diritti civili. Hanno interessi materiali radicalmente diversi dalle fasce di popolo che la sinistra dovrebbe tornare a rappresentare.

Tags: , ,