Per i canili di Roma, i disastri generati da Mafia Capitale non possono essere scaricati su 100 lavoratori e lavoratrici e su un servizio importante per migliaia di cittadini e per i loro cani. Chiediamo al Prefetto Gabrielli e al Commissario Tronca di incontrare i rappresentanti dei lavoratori e lavoratrici per trovare una soluzione per la continuit√† dell’occupazione e del servizio pubblico. Ripristinare la correttezza delle procedure non deve portare a costose privatizzazioni.

Comments are closed

Latest Comments

Nessun commento da mostrare.