Municipio II

Bilancio Capitolino

Come ristrutturare il debito capitolino?
Molto spesso i cittadini che chiedono una città migliore si trovano davanti sempre alla stessa risposta: “non ci sono i soldi”. Non ci sono soldi per asili nido e scuole efficienti, trasporti sostenibili, strade senza buche, politiche culturali e giardini e parchi urbani vivibili, strade pulite, ecc.  Ma questa risposta non è sufficiente. È ingiusta perché giustifica la passività della politica che prima ha creato il buco finanziario e poi pensa solo a tagliare le spese sociali e i diritti dei cittadini. Noi pensiamo che ci siano altre risposte da dare come la ristrutturazione del debito comunale in un quadro di lotta agli sprechi e al malaffare, l’indicazione di priorità, gli investimenti per il lavoro, l’uso dei fondi europei

 

Manda il tuo contributo di idee e proposte a: idee@stefanofassina.it