Roma:grazie a Bergamo e Cafarotti, spero loro contributo in altri contesti*

Non e` una buona notizia per Roma la decisione della sindaca Raggi di dimettere Luca Bergamo, assessore alla Cultura e vicesindaco, e Carlo Cafarotti, assessore alle Attivita` produttive. Voglio ringraziare entrambi per il lavoro svolto, in condizioni difficili, sul piano amministrativo e politico.
Non sempre abbiamo condiviso le loro iniziative, tuttavia sono stati amministratori seri e competenti, autonomi nel loro profilo politico, consapevoli del loro doveri istituzionali verso l`Assemblea capitolina, sempre attenti al dialogo e all`ascolto. La sindaca dovrebbe fare attenzione: gli assessori e le assessore di Roma Capitale non sono il suo staff per la campagna elettorale, dovrebbero essere esclusivamente al servizio della citta` fino all`ultimo minuto della sua giunta. Spero che Bergamo e Cafarotti possano continuare a dare il loro contributo a Roma – conclude – in altri contesti politici e professionali.

Cultura: Bene spazi a giovani ma giunta porti delibera per uso sociale patrimonio

Pieno sostegno alla proposta dell’assessore capitolino alla Cultura Luca Bergamo finalizzata a utilizzare spazi pubblici per le attività culturali di ragazzi e ragazze. Sono gli obiettivi da raggiungere anche attraverso la riscrittura della Delibera 140 del 2015 che in questi mesi ha portato al recapito di centinaia di lettere di sfratto ad associazioni, comitati e centri sociali e culturali che svolgono funzioni fondamentali per la nostra città. Auspichiamo che al più presto la Sindaca Raggi porti in consiglio comunale una proposta di delibera per l’uso sociale del patrimonio capitolino.